ISIS CI MINACCIA! Il portavoce dello Stato Islamico minaccia Roma: “vittoria o martirio”. Ordine di attacco contro l’Europa | The Horsemoon Post

Mentre In Italia ed in Europa si tentenna nel instaurare dei rigidi protocolli antiterrorismo (vedi anche gli articoli ai link Antiterrorismo all’Italiana – ISIS Guadagna dall’immigrazione clandestina – Are we really looking for possible measures to contrast Terrorism) l’ISIS non si perde d’animo a proclamare “guerra” all’europa!

Nel messaggio “Die in your rage”, al-Adnani invita a colpire “i crociati nel loro territorio e ovunque si trovino”. “Colpite come in Francia”. “Avete visto cosa un singolo musulmano è stato in grado di fare” in Canada, Francia, Australia e Belgio. Gioia per la morte del re saudita Abdallah: “Allah lo mandi all’inferno”

Roma – Nuovo appello del portavoce dell’Isis, Muhammad al-Adnani, che ha esortato i lupi solitari a colpire in Europa. “Die in your rage” (Muori nella tua furia), è il titolo del nuovo messaggio. “Colpite i crociati nel loro territorio e ovunque si trovino”, è l’esortazione di al-Adnani, che rinnova la “chiamata ai mujahaddin in Europa”. L’appello cita il versetto 119 della Sura III – Âl ‘Imrân (La Famiglia di Imran), che recita:

«Voi li amate, mentre loro non vi amano affatto. Mentre voi credete a tutta la Scrittura loro, quando vi incontrano, dicono: “Crediamo”; ma quando son soli, si mordono le dita rabbiosi contro di voi. Di’: “Morite nella vostra rabbia!”. In verità Allah conosce bene quello che è celato nei cuori.»

CONTINUA A LEGGERE AL LINK: via Il portavoce dello Stato Islamico minaccia Roma: “vittoria o martirio”. Ordine di attacco contro l’Europa | The Horsemoon Post.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s